La Preview del Fiandre: un triello di favoriti

16kristoffpanne1874

L’indigestione di corse del nord delle ultime due settimane ci ha chiarito le idee su quali potranno essere i favoriti del Giro delle Fiandre. 3 sono le squadre che sembrano in grado di poter vincere:

– Mosconi Pro Cycling : Greg Van Avermaet e Niki Terpstra hanno il ruolo di capitano e vice cuciti addosso. Il primo ha vinto la Gent – Wevelgem, il secondo l’anno scorso è stato un punto di riferimento. In più hanno ottimi uomini a supporto, come ad esempio Lieuwe Westra e Sylvain Chavanel, finiti sul podio della 3 giorni di La Panne;

Postobon-Euskadi: a dispetto del nome spagnoleggiante la squadra di Alberto sta dimostrando la sua bontà anche al Nord, con Kristoff, reduce dalla vittoria della Sanremo, che ha migliorato ancora la forma e ha dominato La Panne. Il norvegese sarà l’uomo da battere;

Elaborate Plans: è la vera corazzata per il nord. Tra Benoot, Vanmarcke e tanti altri “van” che contano, Marco Grassi ha saputo costruire una squadra “all belgians” che fa veramente paura. Il vero nodo sarà la scelta del capitano alla vigilia, che potrebbe essere la vera sfida della squadra fiammingo-leccese.

Machado ipoteca il Down Under

Inizia col piglio giusto la stagione del 30enne della Cicloweb.it: Machado domina anche su Wilunga Hill, precedendo di poco Tom Dumoulin (Team Abruzzo) e Riche Porte (Teate.net). Il successo vale un’ipoteca del TDU, che domani si chiuderà con la consueta kermesse di Adelaide: sul podio per il momento salgono Daryl Impey (Mosconi), vincitore della quarta tappa in volata, ora a 43″ di distacco, e Tom Dumoulin a 44″.